venerdì 11 ottobre 2013

Cercando un'appartameto in affitto



L’ANNUNCIO SUL SITO RECITA
"affittasi bilocale ben arredato e appena ristrutturato. Ingresso in ampio soggiorno con comodo angolo cottura, camera matrimoniale luminosa, servizio finestrato."


lunedì 16 settembre 2013

Some Good News




Nonostante le asperità del quotidiano si siano perpetrate a lungo e continuino oggi a minare le possibilità di realizzare almeno una vignetta simpatica per il blog, ho comunque un paio di buone notizie da inserire in questo post.

Prima: ho scritto una storia di due tavole, magistralmente disegnata non da me, che si è aggiudicata il primo premio al 15°concorso nazionale di fumetto organizzato da Nuvoloso.it il cui tema era “razzisti per caso”. Le tavole sono visibili  qui.

Seconda: mi è stato commissionato un breve video-fumetto per la promozione del secondo imminente album di un gruppo musicale emergente ma maturo,  soprattutto piacevole da ascoltare per chi cerca sonorità fuori dal mainstreming dell’attuale panorama musicale. Loro sono gli Ashville Disease. Il risultato finale è piaciuto molto ai componenti del gruppo e questo mi ha dato tanta soddisfazione.

martedì 11 giugno 2013

Pausa di riflessione?



Prima di saltare ad immediate e apparentemente logiche conclusioni, analizziamo i possibili significati del verbo “riflettere”.
Partiamo dall’ipotesi meno probabile e sintatticamente avanguardistica. Potrebbe infatti significare flettere nuovamente, ovvero una seconda volta ( ad es.: Leo Ortolani potrebbe far dire a Ratman: “ rifletto i muscoli e sono nel vuoto!”).
Un altro significato, molto comune, è quello del riflettere nel senso di replicare un immagine, la noiosa e unica attività di tutti gli specchi.
Infine il significato apparentemente più pertinente: riflettere nel senso di meditare su un concetto o ragionare su come affrontare una determinata situazione.
Niente di tutto questo nel mio caso.
La mia pausa è dovuta fondamentalmente alla momentanea assenza di una linea internet stabile su cui poter contare.
Avrei dovuto scrivere quindi semplicemente “Pausa”, ma è una parola che non si addice a chi si sta preparando all’ennesimo trasloco…

giovedì 23 maggio 2013

Sterile provocazione?



No. Voglio solo dare una mia sprezzante e reazionaria  interpretazione dell'attulae  tragico dilagare dei licenziamenti di cui anche io sono una vittima.

 E comunque il discorso non nfinisce qui...
Infatti, molti dei miei colleghi che non sono ancora stati licenziati ( e che nemmeno   sanno se e quando vivranno questa traumatica esperienza) provano nei miei confronti una forte invidia  che non si vergognano di celare.
Per non parlare poi di quelli che devono fare i conti  con mogli, fidanzate e amanti che scalpitano da anni per poter pianificare una vacanza estiva di due mesi consecutivi e che quindi, incuranti delle conseguenze a lungo termine, nutrono paradossali speranze.
e si potrebbe aggiungere dell'altro.

venerdì 10 maggio 2013

and the winners are...


Innanzitutto scusate per questo scarabocchio-contenitore un pò anni ottanta, ma non ho avevo tempo di disegnare e volevo comunque postare una metavignetta ad esclusiva fruizione di chi ha partecipato e  votato per il contest. Ad insindacabile giudizio della giuria, presa visione dei commenti e della votazione degli utenti (cliccare qui per rivedere vignette in gara e votazioni), i premi sono assegnati come segue ( si consignia di accompagnare la lettura di ogni premio con un piccolo applauso):
  • Humor - la più votata è la bici forata di Nicolò.
  • Humor senza allusione - Boscho e il suo Hulk
  • Disegno - lo spazzolino elettrico del Giack.
  • Originalità - qui la vacca di Vinicio non ha avuto rivali.
  • Grezzitudine (termine coniato dal Giack e condiviso dal pubblico votante) -  le spiazzanti sorpresine di Mario.
Sono certo converrete tutti sulla necessarietà di decretare anche un vincitore assoluto del contest, che ha conquistato tutti con un tratto semplice e asciutto e con un' allusività dada/naif.
Ovviamente  sto parlandio di Vinicio. (qui scatta un'applauso spontaneo)
E tra lo scroscio assordante di mani salutiamo questa prima edizione dell'Allusive Comic Contest ringraziando ancora una volta coloro che hanno voluto mettersi in gioco. Sipario.

lunedì 29 aprile 2013

Allusive Comic Contest! Ecco finalmente le vignette in gara!


CONTINUA QUI >>
Finalmente le vignette di tutti i concorrenti sono pronte per essere viste e giudiucate, per far ridere ma anche per essere derise (purchè lo si faccia in modo allusivo!). Ricordimao che il tema del contest (ampliamente trattato nei commenti del precedente post, era: disegnare una vignetta  umoristica contenente allusioni sessuali. Facile no? Lo scoprirete subito cliccando su questo LINK. Buona allusione a tutti!

martedì 2 aprile 2013

Umorismo da quattro soldi

Si, questa vignetta contiene una battuta da scuole medie. E allora? Sarebbe stato forse meglio fare una vignetta sull'attuale situazione politica del nostro Paese? Non avrei rischiato di essere molto più banale? Sicuramente sarei stato più volgare. Spero quindi possiate apprezzare questo mio scarso sforzo creativo basato su una scontata allusione ortofrutticola.
E comunque cercate di pranzare più spesso con le vostre donne!

lunedì 11 marzo 2013

L'amica di Pino ( trash erotic tale)

Il breve racconto trash illustrato qui sotto (disegnato con una  Bic in pausa pranzo) è frutto di un vago ricordo di una serata sprecata, come lo sono state  la maggior parte delle serate in cui uscivo di casa per non sprecare una serata. Alla fine l'ho rivisto e mi è piaciuto, ho pensato che era abbastanza simpatico da meritare una colorata al pc, ma non mi sono sentito di ridisegnarmi, sono quindi rimasto un bozzetto scarabocchiato.

martedì 5 febbraio 2013

Are you a HIPSTER?

Ho scoperto che esistono gli hipsters. Me ne parlava un'amica a cena, dicendo che nei quartieri pseudo alternativi delle città medio grandi esiste questa nuova categoria di giovani e post-giovani, mezzi alternativi e mezzi retrò, tendenti al veganismo, cultori dei film d'essai e delle arti in genere, amanti della musica indie. Insomma c'è tutta una lunga definizioe su wikipedia a cui vi rimando. La cosa che mi ha più divertito é che non amano essere catalogati (ecco perchè ho messo il cartello nel disegno)! Nel frattempo  cammino per strada cercando di capire se un giovane è hipster o no e mi sembrano che lo siano quasi tutti;) Li ho immaginati cosi, ma ho dimenticato di mettere un paio di cuffiette qui e una borsetta in pelle là.

Insomma, siete un pò hipster o no?

lunedì 28 gennaio 2013

A una certa età ci si sbaglia più facilmente.

Il titolo del post può aiutare a comprendere cosa la vecchia rimprovera al marito rincorrendolo arrabbiata!