lunedì 16 settembre 2013

Some Good News




Nonostante le asperità del quotidiano si siano perpetrate a lungo e continuino oggi a minare le possibilità di realizzare almeno una vignetta simpatica per il blog, ho comunque un paio di buone notizie da inserire in questo post.

Prima: ho scritto una storia di due tavole, magistralmente disegnata non da me, che si è aggiudicata il primo premio al 15°concorso nazionale di fumetto organizzato da Nuvoloso.it il cui tema era “razzisti per caso”. Le tavole sono visibili  qui.

Seconda: mi è stato commissionato un breve video-fumetto per la promozione del secondo imminente album di un gruppo musicale emergente ma maturo,  soprattutto piacevole da ascoltare per chi cerca sonorità fuori dal mainstreming dell’attuale panorama musicale. Loro sono gli Ashville Disease. Il risultato finale è piaciuto molto ai componenti del gruppo e questo mi ha dato tanta soddisfazione.

8 commenti:

  1. Ciao Saro, molto bello il video ed anche la storia.
    Anche il tuo amico è bravo, ha dei bei modelli (Prado, i francesi), deve solo assestarsi un pò su uno stile suo.
    Per il resto come va?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giack, va tutto bene!
      a parte il fatto di essere ancora zingari in maremma. La cosa positiva è aver finalmente lasciato Roma.

      Elimina
  2. Bella la storia per nuvoloso.it bravi!
    Hai lasciato quella fogna a cielo aperto che é Roma, peccato perché a breve chiuderanno la discarica di Malagrotta, non sai cosa ti perderai.

    RispondiElimina
  3. il video è agghiacciante, se ti vedesse Saudelli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dici che a Franco farebbe troppo ribrezzo un disegno cosi approssimato e pigro?

      Elimina
  4. Ciao ragazzi, molto bello il video! Che programma hai usato per il montaggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Boscho. non avendo ancora una casa e non potendo quindi utilizzare il mio pc fisso ho fatto un montaggio elemetare col software di windows di un portatile.

      Elimina
  5. Ciao Saro, passo spesso di qui ma sono sempre di fretta e alla fine non commento. Bravo, e bravo anche il tuo amico disegnatore. Un caro saluto

    RispondiElimina