lunedì 27 giugno 2011

Disegni fatti male


Dopo insistenti pressioni fatte da compagni di corso ( di cui non farò il nome per paura di ripercussioni) ho deciso di publicare i disegni fatti male, dal vero, in piedi, che consistono per lo più in figure umane che vedo su autobus tram e metro, immortalati nel tempo di una o due fermate mentre leggono ( mai fumetti), ascoltano musica, o aggeggiano col telefonino. comincio ovviamente col più brutto ( come vedete le ho spezzato un braccio e lei per vendicarsi mi punta addosso il telefonino per uccidermi grazie al servizio DeathMS)

7 commenti:

  1. Invece è molto espressivo e fai bene a non fare nomi :P

    RispondiElimina
  2. E bravo Saro! Sketcha, photoshoppa, insisti in ogni luogo e con ogni mezzo e soprattutto...posta i risultati!

    p.s. comunque "aggeggiare" è molto toscano;)

    RispondiElimina
  3. @finello:non farò i nomi ma potrei fare i Nick;)
    @Chriz, e un mi venivan artri verbi! apriti sto blog piuttosto!!

    RispondiElimina
  4. Appunto Chriz, piglia esempio da Saro, che si becca un bel complimentone anche da parte mia.

    Grande Saro, però basta disegnare tette ! ahahahahah

    RispondiElimina
  5. @giack, eh no, le tette vanno disegnate sempre, anzi bisogna diventare maestri!

    RispondiElimina
  6. E bravo Jenny Jennaro. Sei migliorato di brutto nel disegno e a dirla tutta anche col fotosciocco non vai male. Bene bene. Gli sketches al mare sono niente maRe.

    RispondiElimina
  7. Grazie NIck de Palma, detto el buitre.un complimento fatto da te acquista grande significato, maestro. ma so che il mio cammino è ancora molto lungo... ce vorebbe ne scorciatoia ce vorebbe:)

    RispondiElimina